Mail : info@pilatesparco.it

 

LA STORIA

 

Joseph Hubertus Pilates è nato vicino a Dusseldorf in Germania nel 1880. Un ragazzo infermo che soffre di asma, rachitismo e di febbre reumatica, dedica la sua vita intera all’allenamento fisico per diventare più forte. Durante la sua giovinezza, Pilates diventa un abile culturista, tuffatore, sciatore e ginnasta. Nel 1912 si trasferisce in Inghilterra dove lavora come pugile. Con lo scoppio della prima guerra mondiale, Pilates serve l’esercito a Lancaster e più tardi al Isle of Man, lavorando come infermiere e insegnando l’attività fisica agli altri soldati. Il suo metodo di allenamento fu acclamato quando nessun soldato si ammalò durante un’epidemia di influenza che stroncò la vita di mille persone. Dopo la guerra Pilates continuò ad insegnare i suoi programmi di fitness ad Amburgo, dove lavorò per la Polizia Municipale. Nel 1926 decise di trasferirsi in America e sulla nave transatlantica per New York conobbe la sua futura moglie Clara.

Poco dopo il suo arrivo a New York, Joseph si stabilì in uno studio  all’indirizzo 939 Eighth Avenue. Entro gli anni 40, Joseph divenne conosciuto nell’ambito della comunità di danza a New York. “ Ad un certo punto “ si legge n un articolo di febbraio  1956 della rivista Dance, “ quasi ogni ballerino a New York e certamente tutti quelli che studiarono con lui si sottomisero umilmente all’istruzione di Joseph Pilates “.Entro gli anni 60, i coniugi Pilates ebbero tra loro clientela un numero di ballerini Newyorkesi. Il coreografo George Balanchine si allenò da “ Joe “, come veniva soprannominato lo studio di Pilates, ed invitò quest’ultimo ad istruire i sui giovani del New York City Ballet.

Durante la sua vita, Joe non prese mai l’iniziativa di brevettare il suo metodo, ne registrare il metodo sotto il suo nome, ne qualsiasi altra azione per far diventare il Pilates una proprietà commerciale richiesta.  Al momento della morte di Joseph Pilates nel 1967, il suo metodo non era molto conosciuto oltre ad un gruppo ristretto di ballerini, attori e clienti benestanti che si allenavano al suo studio. Joseph credeva con passione nel suo lavoro e sperava che ogni scuola lo potesse insegnare. Sognava che un giorno la parola Pilates sarebbe stata conosciuta in ogni casa. “ Io sono 50 anni avanti ai miei tempi “, diceva lui . attualmente più di 5 milioni di persone praticano Pilates e questo numero sta ancora crescendo.   

 

Fai le tue ricerche con Google